Umberto Eco

Da const.
Versione del 2 dic 2019 alle 02:04 di Paolo C (discussione | contributi)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)

Scirè 2019 09 23

Umberto Eco, un accademico di lungo corso , quindi nessuno potrà dire non conoscesse bene l'ambiente, scrisse anni fa: «L’università è piena di imbecilli messi in cattedra dai propri maestri timorosi degli allievi più intelligenti e la leggenda vuole che il ciclo si chiuda solo quando, di maestro in allievo, si arrivi a un maestro così cretino da mettere in cattedra per sbaglio l’allievo più capace» (U. E.,"Riflessioni sparse su presente e futuro", in Alfabeta2, Ottobre 2010, n.3, p. 27)...ebbene all'epoca lui lo ha sostenuto, adesso noi abbiamo dato sostanza a quella tesi dimostrandola, e soprattutto provando ad opporci con ricorsi, denunce ed appelli pubblici a quel sistema iniquo, abusivo e anti merito che lui conosceva meglio di chiunque altro


< Indice >