Élite dei saccheggiati

Da const.
(Reindirizzamento da Élite di contro potere)
Jump to navigation Jump to search

< Indice >

< prec > < succ >


< Modello sociale della spoliazione legale >

Il regime imbecillocratico si regge sulla ignoranza istruita.

Non esiste una élite di contro potere con una cultura basata sull'ignoranza.


L'élite dei saccheggiati è composta da chi si sente di rappresentare i loro interessi in una eventuale alternanza con l'élite di potere che guida una struttura sociale esistente.

L'élite dei saccheggiati si può candidare per sostituire quella esistente alla guida delle istituzioni, con diverse prospettive.

  1. Semplice sostituzione nei ruoli istituzionali
  2. Riforma delle istituzioni
  3. Rivoluzione con cambio di regime politico
  4. Rivolta contro l'ordine sociale

Tra il voler rappresentare gli interessi di un gruppo e la capacità di farlo vi è la discriminante delle competenze e della intelligenza.

Avendo suddiviso il fenomeno intelligente in due classi, rispettivamente l'intelligenza reattiva e l'intelligenza riflessiva, abbiamo che l' intelligente reattivo può guidare solo una rivolta, mentre l'intelligente responsabile può alternativamente guidare o una rivoluzione o proporre una riforma.


Il serbatoio dell'élite di contro potere[modifica | modifica sorgente]

Il conflitto sociale legale si svolge tra una minoranza del 1% contro una maggioranza del 99%.

È ovvio che il serbatoio dell'élite di contropotere all'interno della maggioranza come abbiamo visto il 99% delle persone sono degli imbecilli indotti inconsapevoli.

Così come non si è mai visto che l'élite di potere va a prendere un suo rappresentante tra i saccheggiati ancorché di elevate competenze nel campo della politica e delle scienze assolute e delle discipline volontarie, allo stesso modo è alquanto improbabile che si possa avere, tra la classe del 1%, un rappresentante in difesa dei saccheggiati.

Abbiamo visto che il conflitto sociale legale prima che economico è culturale.

Tra il 99% esistono delle persone che sappiano non solo rappresentare i saccheggiati ma svolgere una funzione di élite che è ben diversa.

Quindi prima bisogna definire le caratteristiche dell'élite.

in standby[modifica | modifica sorgente]

L'élite dei saccheggiati è quella composta da intellettuali con la capacità di analizzare il sistema sociale di spoliazione legale, individuandone gli stakeholder e le politiche perseguite da ciascuno di essi.

Abbiamo detto che il conflitto sociale legale prima che economico è culturale.

Il primo passo di una élite dei saccheggiati è quello di sapere mettere in discussione il pensiero unico costruito dalla élite della spoliazione legale.

La cosa più ridicola di chi aspira ad essere élite dei saccheggiati, è quella di usare le costruzioni della verità, le truffe semantiche e i glossari delle élite della spoliazione legale, per combatterle.

Quindi, chi aspira ad essere una élite dei saccheggiati, come primo passo deve vincere la dissonanza cognitiva legata al superamento del pensiero unico.

Sanno quindi valutare la funzione di redistribuzione svolta dallo Stato, se rivolta verso il basso o verso l'alto e quindi individuare una legge di spoliazione legale presente nello ordinamento.

Di conseguenza sanno proporre gli obiettivi politici per riequilibrare la redistribuzione operata dallo Stato e come sostituire detta legge di spoliazione legale.

L'assenza della élite dei saccheggiati[modifica | modifica sorgente]

Capita continuamente che si presentino dei ribelli al sistema che danno l'impressione di voler liberare l'imbecille indotto.

Danno l'impressione in quanto non hanno la capacità di analizzare il modello sociale della spoliazione legale per cui non hanno una proposta politica per uscirne.

Vi sono varie casistiche, dal rompicoglioni al finto rivoluzionario che non vanno confuse con l'élite dei saccheggiati.

Come dovrebbe essere una élite dei saccheggiati?

Dovrebbe semplicemente sapere proporre l'uscita dalla spoliazione legale come è indicato in altre parti.

Quindi, nel momento in cui ciò non avviene, è ovvio che l'imbecille indotto, consapevole o inconsapevole, seguendo queste figure, non ha nessuna via di uscita dalla sua gabbia.

https://www.trasparenzaemerito.org/notizie/nicola-gardini-docente-a-oxford-il-peggior-crimine-dei-baroni-rubare-il-futuro-ai-giovani


https://www.linkiesta.it/it/article/2019/08/12/salvini-governo-pieni-poteri/43183/

work in progress[modifica | modifica sorgente]

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

2020 07 07[modifica | modifica sorgente]

BLM sta al miglioramento delle condizioni di vita degli afro-americani come Lenin stava a quello del proletariato. Mai confondere intenzioni e risultati.

Lo scopo di BLM è fomentare risentimento, diffondere diffidenza, aumentare le divisioni.

Le proposte sensate non sono il suo obiettivo, tant'è che le poche cose fondate di cui si discuteva, come la violenza della polizia, sono passate in secondo piano.

Se uno desse retta alle intenzioni, potrebbe pensare che Salvini e Meloni vogliano fare l'interesse degli italiani, BLM arrivare alla parità tra neri e bianchi, Marx arricchire il proletariato.

Ma la totale assenza di analisi e proposte realistiche da parte loro fa pensare che le intenzioni siano soltanto un trucco retorico.

Non si possono risolvere problemi che non si vogliono capire.

Documenti[modifica | modifica sorgente]

Tentativi nel passato[modifica | modifica sorgente]

http://www.libreriadelponte.com/?p=7619


Varie[modifica | modifica sorgente]

http://www.libreidee.org/2019/04/chi-fece-sparire-caffe-affossando-litalia-a-milano-la-verita/


L'HuffPost: "Mi candido al Csm contro i gruppi di potere". Il pm antimafia Di Matteo scende in campo. https://www.huffingtonpost.it/entry/di-matteo-candidato-csm_it_5d131e35e4b04f059e4c105a

Il Sussidiario.net: CASO SIRI/ Quelle nozze distruttive tra toghe giacobine e democrazia diretta. https://www.ilsussidiario.net/news/politica/2019/4/20/caso-siri-quelle-nozze-distruttive-tra-toghe-giacobine-e-democrazia-diretta/1873756/

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

< Modello sociale della spoliazione legale >

< Indice >