Conflitto sociale legale/La legge nella spoliazione legale

Da const.
Jump to navigation Jump to search

< Indice >

< prec > < succ >

< 6 - Spoliazione legale >

La legge è uno strumento di limitazione della libertà senza ricorrere alla violenza, se viene accettata pacificamente, con la Forza dello Stato se viene disattesa.

La legge viene accettata da un individuo fin quando egli è convinto che è la traduzione del patto sociale e persegue il bene comune.

Un individuo accetta la legge quando questa tutela la propria dignità pur perseguendo il bene comune e l'interesse pubblico.

La legge nella spoliazione legale persegue lo svilimento della dignità e l'appropriazione da parte delle élite, del patrimonio della collettività.

In uno stato di diritto "libero" la collettività dei saccheggiati può accettare il saccheggio da parte dell élite attraverso la legge se ignora gli effetti che la legge ha su di se.

In pratica il saccheggiato accetta di essere saccheggiato con la legge poiché ignora ciò.

Ma come è possibile che una legge permette il saccheggio del cittadino?

Nello stato di diritto, la legge ordinaria deve essere conforme alla Costituzione e questa al patto sociale che traduce in norme scritte.

La Costituzione è la legge delle leggi ossia la fonte del diritto.

Tutte le leggi dell'ordinamento devono quindi rispettare la Carta.

Ma non è sempre così, quindi nei casi di palese violazione della Carta, da parte di una legge, ci troviamo nel caso della spoliazione legale.

I sofismi della spoliazione legale si basano quindi su una legge ordinaria che viola la Costituzione.

Ma tale violazione è fatta scientemente, non è che avviene per una svista o per ignoranza.

Gruppi di potere scrivono le proposte di legge che poi vengono adottate dai decisori politici spesso complici o ignari dei contenuti della stessa.

Inoltre anche la Costituzione può violare il patto sociale.

Quale è il rapporto tra la legge e la violazione dei diritti?

Patto sociale Azione costituente Azione legislativa Azione cittadino Descrizione Risultato Descrizione
Coesione Costituzione Legge Rispetto Legalità --- ---
Ideale V V V Legalità V Legittima difesa
Ideale V V F Illegalità F Spoliazione
Ideale V F V Illegittimità F Spoliazione legale
Ideale F V V Inganno F Spoliazione legale

Gli operatori logici V=Vero e F=Falso, si riferiscono alla colonna alla sinistra es. Legge = V, la legge rispetta la Costituzione oppure Rispetto = V, il cittadino rispetta la Legge e vengono combinati nei vari passaggi fino ad avere il risultato finale del rispetto del patto sociale ideale. Si comprende che l'uso distorto della legge e della Costituzione rispetto al patto sociale ideale determina la spoliazione legale dei diritti concordati nel patto sociale a mezzo della legge, sia ordinaria che costituzionale.

Da questo schema discende che mentre la spoliazione è la sottrazione del patrimonio con la violenza o l'inganno, la spoliazione legale è la sottrazione del patrimonio o dei diritti con la violenza della legge fatta al patto sociale o alla Costituzione stessa.

La legge, da strumento di difesa contro i violenti, diventa essa stessa uno strumento di violenza.

In uno stato democratico, ove la spoliazione legale non si può imporre con la forza, viene esercitata la violenza della spoliazione del pensiero ossia della disinformazione, dell'ignoranza istruita o della asimmetria informativa.

Solo chi vive nella ignoranza della propria condizione legale può accettare il saccheggio legale da parte delle élite.

Come si individua la legge di spoliazione legale[modifica | modifica sorgente]

La caratteristica principale della spoliazione legale è che essa si svolge tutta per iscritto e con persone note visto che sono i redattori della legge.

Anche dopo decenni, resta sempre traccia dell'autore, come ad es. Ciampi per la legge delega sulla privatizzazione delle casse di previdenza dei liberi professionisti.

Si vedono anche nel tempo gli intrecci bipartisan che legano le élite.

Seguendo lo schema logico sopra indicato, all'interno dell'ordinamento che di fatto è la traduzione in legge del patto sociale, si annidano le leggi di spoliazione legale ossia quelle leggi che servono alle élite per appropriarsi del patrimonio (e dei diritti) dei saccheggiati.

Nel caso che interessa, queste sono le leggi illegittime costiuzionalmente, in genere di discriminazione basata sul modello della segmentazione sociale.

Quindi una legge di spoliazione legale può essere un semplice comma, un intero articolo o una intera legge. L'ultimo caso deve essere rarissimo in quanto sarebbe una violazione talmente estesa della Costituzione che difficilmente passerebbe inosservata.

6 - Spoliazione legale (indice)

< Indice >