Conflitto sociale legale/Legittimazione democratica della spoliazione legale

Da const.

< Indice >

< prec > < succ >

< Spoliazione legale >

O 'vvo o popolo

“Un uomo non è meno schiavo solo perché ogni determinato numero di anni gli vien concesso di scegliersi un padrone diverso”

La legittimazione democratica della spoliazione legale avviene attraverso il voto.

La sovranità appartiene al popolo, che la esercita nelle forme e nei limiti della Costituzione.

Ma come fa il popolo ad esercitare la sovranità se la legge elettorale è costantemente illegittima costituzionalmente?

La massoneria cerca la legittimazione del potere attraverso il voto popolare, la cosiddetta cessione della sovranità mediante la rappresentanza.

Gli esponenti della massoneria, inseriti in ogni partito e lista, vengono eletti sia tra la maggioranza che la opposizione.

Per fare questo c'è bisogno di una legge elettorale ad hoc: l'ultima prevede liste bloccate, candidature multiple, collegi blindati, eliminazione della preferenza.

Nelle elezioni del 2018 ho avuto modo di constatare la presenza di candidati che hanno partecipato alle politiche di spoliazione legale nei seguenti partiti: PD, Forza Italia, Movimento 5 Stelle, Lega, Potere al Popolo, Liberi e Uguali.

I massoni, sconosciuti al grande pubblico in quanto operano con riservatezza, una volta eletti continueranno nella costruzione della verità e nella approvazione di leggi di spoliazione legale nel Parlamento, trasformandolo, come già detto, nella Casa della spoliazione legale.

Poiché non tutti i candidati possono appartenere alla massoneria, gli altri saranno quelli che vanno nei collegi persi, nelle ultime posizioni di listino ecc.

Le liste non vengono formate con delle specifiche professionalità.

Gli altri sono quanto di più incompetente c'è in circolazioni in modo che saranno solo dei pigiatasti senza nessuna capacità critica.

E' quindi probabile che nella commissione parlamentare di controllo sulle casse di previdenza si ritroveranno due tipi di soggetti: il massone che continua con la costruzione della verità e l'imbecille ossia uno che è all'oscuro della materia come accade ormai da decenni e che non sarà mai in grado di elaborare una legge specialistica e di riforma del meccanismo di spoliazione legale.

Quando gli imbecilli indotti si recano al voto non possono sbagliare nel fare la doppia figura da imbecilli: la prima in quanto vanno a votare senza capire cosa, la seconda in quanto vanno a legittimare i propri aguzzini che lo vesseranno in nome della sovranità popolare concessa.

Pubblicitacrazia[modifica | modifica sorgente]

In questo caso la politica che propongono non è legata ad un programma ideologico ma ad un programma supportato dai sondaggi.

Si propone quello che la popolazione ignorante indotta desidera, non di quello di cui ha bisogno.

E' come se il dottore non propone la terapia in base ad una diagnosi ma in base ai desiderata del malato.


6 - Spoliazione legale (indice)

< Indice >