Conflitto sociale legale/Scienze

Da const.
Jump to navigation Jump to search

< Indice >


< prec > < succ >

< 0 - Premessa >


Le scienze sono le un sistema organizzato di conoscenza in uno specifico settore.[1]

Le scienze naturali, sono un sistema organizzato di conoscenze che, con le leggi naturali descrivono e predicono i fenomeni naturali.

Le leggi naturali sono verificate con il metodo sperimentale.

Nelle scienze naturali o scienze dure le leggi obbediscono alla legge della natura, di conseguenza l'uomo è soggetto alle leggi della natura.

Le scienze umane che comprendono la filosofia, l'economia, la psicologia, il diritto sono denominate scienze molli in quanto non rispondono al metodo scientifico.

Il diritto, è una scienza molle di obbedienza ai gruppi di potere attraverso le leggi che elaborano per il controllo sociale.

La spoliazione legale è la modalità con cui si svolge il conflitto sociale legale e consiste nella elaborazione di leggi che regolano il saccheggio a vantaggio dell'élite.

L'obbedienza alle scienze[modifica | modifica sorgente]

L'obbedienza è la conseguenza della applicazione delle scienze.

Nelle scienze naturali si ha l'obbedienza alle leggi della natura che sono uguali per tutti ed immutabili nel tempo.

Nel caso delle scienze umane si ha l'obbedienza alle istituzioni con l'imposizione di regole che stabiliscono l'ordine sociale.

Quando le istituzioni gestiscono regole illegittime diventano istituzioni di stalking sociale che servono alla gestione della spoliazione legale.

La truffa semantica[modifica | modifica sorgente]

La truffa semantica nel conflitto sociale legale è nell'utilizzare la terminologia delle scienze naturali nelle scienze umane ovvero dalle scienze dure a quelle molli.

La legge naturale è immutabile e neutra per tutta l'umanità.

Una regola di comportamento è un fatto culturale mutevole nello spazio e nel tempo.

Chiamare scienza il diritto fa credere all'imbecille indotto che una regola di comportamento sociale sia un fatto naturale quando immutabile quando invece è il risultato del conflitto sociale legale.

La legge è la banalità del male[modifica | modifica sorgente]

" "Se Toninelli chiederà a Guardia costiera di non rispondere a Sos avrà mio totale sostegno"...L'adempimento di un dovere è una scriminante in base alla quale è esclusa la punibilità in caso di adempimento di un dovere imposto da una norma giuridica o da un ordine dell'autorità (art. 51 cod. pen.). Se un fatto costituente reato è commesso per ordine dell'autorità, del reato risponde il pubblico ufficiale che ha dato l'ordine; risponde altresì del reato chi ha eseguito l'ordine, salvo che per errore di fatto abbia creduto di obbedire ad un ordine legittimo. Non è punibile chi esegue l'ordine illegittimo quando la legge non gli consente alcun sindacato sulla legittimità dell'ordine."

Se si guarda al passato, la schiavitù, il razzismo, lo sterminio degli ebrei, il segregazionismo ecc. erano legali.

Nella descrizione del processo al nazista Eichmann nel libro La banalità del male ci si chiede come un funzionario abbia dichiarato di aver semplicemente obbedito alle leggi dello stato.

Nel caso delle leggi retroattive sulle pensioni si contesta la affidabilità delle leggi dello Stato.

Ma oggi contestiamo con la legge l'obbligo di disobbedienza ad un ordine illegittimo.

Se come è evidente la legge sulle baby pensioni è palesemente insostenibile e quindi ingiusta, è corretto invocare l'indecenza di fare affidamento ad una legge illegittima?

Quando una legge è di spoliazione legale è sempre illegittima e come tale, se si vuole un ordinamento moralmente accettabile, può essere cancellata in qualsiasi momento in quanto è illegittimo farvi affidamento.

L'affidamento nelle leggi dello Stato[modifica | modifica sorgente]

Una delle rivendicazioni più curiose nei cultori del diritto è l'affidabilità delle leggi dello Stato.

Se non ci fossero stati dei cittadini che avessero messo in dubbio l'affidabilità delle leggi dello Stato avremmo ancora le leggi razziali, l'aborto illegale, il divorzio illegale e molto altro.

Ma il codice degli appalti pubblici che appena pubblicato ha richiesto pagine e pagine di correzioni?

E le leggi sul sisma con decine di correzioni di correzioni?

La realtà è che i corsi di giurisprudenza ignorano la spoliazione legale quando ci dovrebbe essere un corso sulla spoliazione legale in abbinamento a diritto pubblico.

Nel paese dove è vietato il ricorso diretto di costituzionalità, quante regole sono inaffidabili?

La facoltà di giurisprudenza senza un corso sulla spoliazione legale[modifica | modifica sorgente]

Come possono esserci le facoltà di giurisprudenza senza un corso sulla spoliazione legale?

La spoliazione legale per il diritto è come la corrosione per l'acciaio o le infezioni ospedalieri per la medicina o l'errore grossolano in scienze statistiche.



0 - Premessa

< Indice >