Conflitto sociale legale/Spoliazione illegale

< Indice >

< prec > < succ >

< Spoliazione illegale >

La spoliazione illegale è una modalità di sottrazione del patrimonio o dei diritti costituzionali eseguita in violazioni delle leggi vigenti.

Tra di essa ricade quindi ogni violazione tra soggetti giuridici o gruppi di interesse.

In questa trattazione si menzionano ma interessano marginalmente i casi di truffa, furto, rapina ed altri reati più o meno violenti.

Interessa invece il caso di un ente pubblico il quale con propri atti amministrativi con una illegittima applicazione della legge vigente viola i diritti di un soggetto giuridico.

La spoliazione illegale amministrativa che si caratterizza con l'eccesso di potere (figura sintomatica) può quindi essere superata da chi la subisce rivolgendosi alla giustizia e chiedendo l'applicazione della legge vigente.

La distinzione con la spoliazione legale è che chi subisce quest'ultima, non richiede l'applicazione della legge vigente, ma la sua cancellazione dall'ordinamento.

Il caso più interessante di spoliazione illegale è quello che prevede la segmentazione del reato economico.





< 9 - Spoliazione illegale >

< Indice >