False organizzazioni

Da const.
Jump to navigation Jump to search

< Indice >

< prec > < succ >

< 10 - Segmentazione del controllo sociale >

False organizzazioni o fake organization[modifica | modifica sorgente]

Che cosa sono le false organizzazioni?

Sono delle associazioni che perseguono uno scopo sociale diverso da quello che trasmettono all'esterno.

Servono per far credere che esse si oppongono al sistema ma in realtà lo sostengono dietro le quinte.

Esse possono nascere come false organizzazioni ovvero trasformarvisi con la conquista del vertice da parte di soggetti che perseguono uno scopo coperto.

Come si muovono tali organizzazioni per raggiungere lo scopo?

Innanzi tutto bisogna capire quale è lo scopo nascosto da raggiungere.

Nel caso in oggetto si tratta del sostegno alle istituzioni di spoliazione legale quali sono le Casse di Previdenza dei liberi professionisti.

Abbiamo visto che esse sono insostenibili e soprattutto vessatorie per i più giovani.

Secondo Chomsky tali istituzioni vanno eliminate e non vanno combattuti i singoli che le gestiscono in quanto questi vengono continuamente sostituiti dal sistema. E' quello che perseguono le false organizzazioni ossia di creare i presupposti per sostituire gli amministratori.

Non si tratta di trasformismo legato a situazioni contingenti ma di un programma politico di avvicendamento che faccia credere che tutto cambi anche se nulla cambia.

Caratteri e attività delle false organizzazioni[modifica | modifica sorgente]

  1. Programma politico che ha come punti programmatici il contrario di quello che sostengono pubblicamente;
  2. Organizzano convegni su argomenti di puttanatologia ossia senza alcun fondamento scientifico ma con esponenti del mondo politico, economico, universitario;
  3. Manifestazioni ad minchiam ossia che contraddicono il programma che sostengono;
  4. I ragionamenti che portano avanti non sono mai verificabili nei numeri;
  5. Evitano un confronto leale sui temi specifici;
  6. Mantengono il controllo degli adepti in specifici gruppi chiusi;
  7. Fanno proselitismo pescando quanti più imbecilli possono per far valere la figurina degli imbecilli nei tavoli tecnici;
  8. Usano i social per azioni squadriste nei confronti della parte avversa;
  9. Invocano l'unità tra tutti dopo una battaglia di lacerazioni, al fine di eliminare il dissenso e le posizioni avverse.

Il punto fondamentale è che queste organizzazioni attaccano gli istituzionalizzati ma non le istituzioni visto che vogliono cooptare i primi.

Le istituzioni si caratterizzano come istituzioni di spoliazione legale che hanno un patrimonio preda (mangiatoia).

Le false istituzioni attaccano l'élite su tutti gli aspetti ad eccezione della mangiatoia.

Tecniche delle false organizzazioni[modifica | modifica sorgente]

In primo luogo sono organizzazioni verticistiche ove la base non viene istruita dell'argomento fondamentale legato alla spoliazione legale.

Quinti queste organizzazioni in primo luogo esercitano una attività di mobbing sociale interno ossia i vertici, con le loro decisioni danneggiano la maggioranza degli iscritti che non riescono ad elaborare quale è il meccanismo di spoliazione legale che i vertici della stessa organizzazione proteggono in modo nascosto fino al momento della approvazione di normative o di atti di spoliazione legale.

In pratica i vertici della falsa organizzazione portano avanti decine e decine di campagne contro il sistema conquistando la fiducia della base seguendo lo schema della spoliazione legale ove 99 leggi sono condivisibili e la centesima, quella legata al saccheggio della maggioranza non lo è assolutamente, ma sfugge al controllo della base.

In particolare i vertici affrontano anche le tematiche relative a casi di spoliazione legale sviscerandolo in più aspetti, con convegni, manifestazioni, finti studi ma senza mai arrivare alla logica e semplice conclusione ossia quella di eliminare il fondo preda volgarmente definibile come "La Mangiatoia".

Esempi di false organizzazioni con decisioni verticistiche contro i suoi associati[modifica | modifica sorgente]

FNSI[modifica | modifica sorgente]

La Federazione Nazionale della Stampa Italiana è ilsindacato dei giornalisti italiani che nella figura del presidente ha approvato il contratto con la Federazione Italiana Autori ed Editori FIEG che prevede che la figura del giornalista professionista sia induviduabile da chi percepisce un compenso mensile di 300 €.

Il presidente che ha firmato detto contratto è stato successivame te indicato dalla FIEG come proprio rappresentante presso il C.d.A. della RAI.

Un modo semplice per individuare questi vertici o élite che operano contro gli interessi che difendono è valutare il contrario della affidabilità ossia il trasso di facciaculizzazione della élite.


False organizzazioni finanziate dagli stranieri[modifica | modifica sorgente]

https://www.telegraph.co.uk/news/worldnews/europe/1356047/Euro-federalists-financed-by-US-spy-chiefs.html

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

2020 09 10[modifica | modifica sorgente]

Il silenzio delle associazioni "maggiormente rappresentative" è assordante. Non a caso ieri lo scaduto le chiamava in correità. E' un sistema che si regge su una spaventosa concordanza di veti e ricatti incrociati, di connivenze e omertà reciproche, di finzione, recita, estrema distruzione di qualsiasi verità, sacrificata all'altare di una rappresentazione dello stato dell'arte aliena dai fatti. Fa da cornice a questo scempio il silenzio del Parlamento, del Ministro della Giustizia, del Capo dello Stato, che sanno tutto, ma se ne fregano altamente di tutto. Che bello Stato, questo Stato italiano. - cit.

< 10 - Segmentazione del controllo sociale >

< Indice >