Il conflitto pensionistico/Assicurazioni sociali obbligatorie

Da const.

< Indice >

< prec > < succ >

< A1 - Glossario della previdenza sociale >

Le assicurazioni sociali obbligatorie, nel sistema pensionistico obbligatorio, ai sensi dell' art. 1886 del C.C. sono dei rapporti giuridici disciplinati da leggi speciali di diritto pubblico per la tutela dagli eventi e situazioni economico-sociali contemplate nell'art. 38 della Costituzione| che recita "I lavoratori hanno diritto che siano preveduti ed assicurati mezzi adeguati alle loro esigenze di vita in caso di infortunio, malattia, invalidità e vecchiaia, disoccupazione involontaria.".

La forma più estesa di assicurazione sociale obbligatoria è l'assicurazione generale obbligatoria in acronimo A.G.O. gestita dall'INPS per la tutela della vecchiaia, l'inabilità e i superstiti ed altre situazioni di disagio sociale dei lavoratori dipendenti, autonomi e liberi professionisti. Altre forme di assicurazioni sociali estese a più situazioni di disagio sono stabilite per varie categorie di lavoratori autonomi o dipendenti con specifiche leggi speciali sempre di diritto pubblico, previste nell'ordinamento italiano.


Tipologie di eventi tutelati dalle assicurazioni sociali obbligatorie[modifica | modifica sorgente]

Le tipologie di eventi e situazioni tutelate dalle assicurazioni sociali in Italia sono:

Elementi costitutivi delle assicurazioni sociali obbligatorie gestite da pubbliche amministrazioni - 1° pilastro[modifica | modifica sorgente]

Gli elementi costitutivi dell'assicurazione sociale obbligatoria o previdenza di primo pilastro sono stabiliti dalla legge speciale che la regola:

1) gli enti gestori, detti enti previdenziali sono pubbliche amministrazioni di personalità giuridica pubblica o privata, secondo quanto stabilito dalla legge speciale;

2) inizio del rapporto di assicurazione sociale con l'inizio di una attività lavorativa;

3) i soggetti beneficiari sono obbligati a parteciparvi;

4) termine del rapporto di assicurazione con il termine dell'attività lavorativa;

5) le indennità sono stabilite dalla legge speciale;

6) il finanziamento avviene con l'imposizione fiscale, diretta, indiretta (contributi previdenziali) o con trasferimenti dello Stato;

7) i contribuenti che finanziano l'ente di gestione possono coincidere o meno con i beneficiari dell'assicurazione.


Classificazione delle assicurazioni sociali obbligatorie in base alla tipologia dei lavoratori e dei contratti[modifica | modifica sorgente]

In Italia, le leggi sulle assicurazioni sociali obbligatorie sono state sviluppate su un modello corporativo dividendo quindi le provvidenze e i costi sociali delle stesse per categorie di lavoratori. Le principali categorie di lavoratori tutelate da leggi speciali sono:

Lavoratori dipendenti[modifica | modifica sorgente]

  • Dipendenti privati e pubblici - A.G.O. gestita dall'INPS di personalità giuridica pubblica con il Fondo Pensioni dei Lavoratori Dipendenti;
  • Altre tipologie - Previdenza sociale integrativa gestita dall'INPS attraverso appositi fondi;
  • Altre tipologie di lavoratori dipendenti - A.G.O. gestita dall'INPS con appositi Fondi Sostitutivi;

Lavoratori autonomi[modifica | modifica sorgente]

  • Gestione previdenziale per coltivatori diretti, coloni, mezzadri e imprenditori agricoli - A.G.O. gestita dall'INPS con apposita gestione speciale
  • Gestione previdenziale per artigiani - A.G.O. gestita dall'INPS con apposita gestione speciale
  • Gestione previdenziale per commercianti - A.G.O. gestita dall'INPS con apposita gestione speciale
  • Altre forme di lavoratori autonomi (L.335/1995) - forma sostitutiva dell'A.G.O. gestita dall'INPS con una gestione separata;
  • INPS Gestione ex ENPALS (dal 1/1/2012) per ilavoratori dello spettacolo e dello sport professionistico

Liberi professionisti[modifica | modifica sorgente]

Forme sostitutive dell'A.G.O. gestite dagli enti previdenziali di personalità giuridica privata;

  • L. 509/1994
    • Addetti e impiegati in agricoltura
    • Agenti e rappresentanti di commercio
    • Agenti spedizionieri e corrieri
    • Architetti e ingegneri
    • Assistenza agli orfani dei sanitari italiani
    • Avvocati
    • Consulenti del lavoro
    • Dottori commercialisti
    • Farmacisti
    • Geometri
    • Giornalisti
    • Medici e odontoiatri
    • Notai
    • Ragionieri e periti commerciali
    • Veterinari
    • Spettacolo e sport professionistico - fino al 31/12/2011 ENPALS, dal 1/1/2012 INPS Gestione ex ENPALS
  • L. 103/1996
    • Attuari, chimici, dottori agronomi e dei dottori forestali, geologi (ente pluricategoriale)
    • Addetti e impiegati in agricoltura (gestione separata)
    • Biologi
    • Giornalisti (gestione separata)
    • Infermieri
    • Periti industriali e periti industriali laureati
    • Psicologi

Note[modifica | modifica sorgente]


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Leggi[modifica | modifica sorgente]

Web[modifica | modifica sorgente]

A1 - Glossario