< Indice >

< prec > < succ >

< 0 - Premessa >


Nel tempo di Occupy Wall Street tutti ci dicono delle forti disuguaglianze che si sono create e della crisi economica conseguente.

Ognuno ha una spiegazione ed una ricetta ma il più delle volte sono spiegazioni e ricette che nascono da un dato: troppe tasse, elevato costo del lavoro, euro, qualità della spesa pubblica, scuola, corruzione, mafia ecc. ecc..

Il progetto vuole dimostrare che prima di questi problemi ve ne è uno a monte, come causa o concausa dei precedenti e si chiama spoliazione legale.[1]

Il termine spoliazione legale è stato coniato nel 1850 ca. da Frederick Bastiat, economista francese ma non è conosciuto come merita.

Non esiste né per Wikipedia né per l'Enciclopedia Treccani.

La spoliazione legale descritta da Bastiat non esiste più in quanto in un secolo e mezzo è cambiato il diritto e sono nate le Costituzioni con gli stati democratici.

Il principio è lo stesso solo che viene attuato in modo molto più pervasivo e sofisticato.

In sintesi il conflitto sociale freddo si svolge tutto nel campo legale ossia con regole scritte che lo Stato ha il potere di imporre in base ad un contratto sociale scritto nella Costituzione.

La spoliazione legale si consuma con la redazione di regole (leggi) che giocando sul principio di legalità formale e di illegittimità sostanziale sono le leggi di spoliazione legale del 99% dei cittadini, a vantaggio di una élite dell'1%.

La spoliazione legale ha la caratteristica di svolgersi tutta per iscritto, quindi anche a distanza di decenni si ritrovano gli autori.

Essa però presuppone delle specifiche competenze per comprenderla in quanto le leggi, come ammoniva Bastiat, si giovano di fallacie, inganni, truffe semantiche.

Per svelare tali inganni quindi sono stati redatti degli appositi glossari es. Glossario della previdenza sociale, sia per avere la corretta versione dei fatti sia per comprendere come avviene la truffa semantica con il glossario dei predatori.

Questo perché il conflitto sociale, prima che economico è culturale.

Il progetto è quello di documentare come avviene il saccheggio del 99%, a vantaggio del restante 1% ed evidenziare i responsabili che sono sia chi la gestisce, ma ancora di più chi la subisce, sia per le fandonie in cui ha creduto, ma soprattutto per quello che ancora continua a credere dopo essere stato depredato e mentre continua ad esserlo.

Per fare ciò è necessario un approccio multidisciplinare che è possibile soltanto usando uno strumento potente come una Wiki.

Il fine è quello di creare una conoscenza non convenzionale alternativa al pensiero unico in modo che i saccheggiati, qualora lo vogliano, possano farsi un idea della società in cui vivono.

È chiaro che il conflitto sociale legale si svolge tra élite di potere e in Italia, storicamente, si è sempre avuto un élite autoreferenziale.

Lo stato di diritto è una costruzione complessa che non tutti sono in grado di comprendere e gestire.

La meritocrazia, oggi auspicata, in passato non aveva lo stesso apprezzamento.

Ci sono autori che ritengono che oggi la meritocrazia sia lo strumento per far passare la élite dei saccheggiati dalla parte dell'élite di potere dei predatori.


0 - Premessa

< Indice >