< Indice >

< prec > < succ >

< Spoliazione legale >

La lobbycrazia è una organizzazione della società ove il potere viene esercitato congiuntamente da più gruppi di interesse in modo che ciascuno possa avere il proprio vantaggio a discapito della maggioranza non organizzata esclusa dal potere.

La lobbycrazia applica la teoria economica della spoliazione legale ove il potere legale è esercitato da un insieme di gruppi di interesse che, facendo convergere in modo coordinato gli interessi di ciascuno traggono vantaggio nel saccheggio del patrimonio preda.

Non bisogna confondere i gruppi di interesse con le corporazioni infatti quasi mai vi è convergenza tra gli interessi delle élite con quelli di una specifica corporazione, pertanto le lobby di potere in questo caso si configurano come endocorporazioni ossia gruppi di interesse ristretti contenuti nel perimetro delle corporazioni.

Un caso particolare di lobby di potere è rappresentato dalla massoneria in quanto si sa che esiste ma non quali sono i suoi scopi dichiarati in quanto nascosta dietro ad un ossimoro ossia difendono la libertà e l'uguaglianza ma i fratelli sono ammessi in un numero ristrettissimo.

Gruppi di potere e gruppi di interessi Modifica

La lobbycrazia presuppone la comprensione della distinzione tra gruppo di potere e gruppo di interessi.

Gruppo di interesse è composta da un gruppo di persone che sono legati da interessi specifici es. i portatori di handicap, gli industriali di un settore, gli abitanti di un comune e gli appartenenti variano di volta in volta a seconda della nascita o fine di un interesse specifico.

Inoltre un membro può appartenere a diversi gruppi di interessi.

Il gruppo di potere è un gruppo di interessi che esercita direttamente il potere per il soddisfacimento degli interessi propri con l'applicazione della spoliazione legale.

Il gruppo di potere si distingue dai tradizionali partiti in quando i primi si battevano per una ideologia e cercavano il potere per affermarla, mentre il gruppo di potere non hanno una ideologia se non quella di conquistare il potere per cui adattano l'ideologia agli umori dei sondaggi salvo poi, una volta conquistato il potere, applicare la spoliazione legale.

Lobbycrazia e segmentazione sociale legale Modifica

La lobbycrazia è il frutto della segmentazione sociale legale ove lo Stato applica leggi diverse a gruppi sociali diversi.

La conseguenza di questo modo di legiferare è la proliferazione dell'attività di lobbying ossia di promuovere gli interessi di gruppi ristretti presso i legislatori (lobby di potere) al momento della formazione delle leggi.

Le lobby di interessi sono quindi funzionali alle lobby di potere in quanto queste ultime si guadagnano il consenso sulla promesse fatte ai primi.


6 - Spoliazione legale (indice)

< Indice >