Pensiero

Da const.

< Indice >

< prec > < succ >

< 12 - Spoliazione del pensiero>

Il pensiero è come l'acqua.

È la fonte della vita, è dappertutto, è anche nel veleno, è nella neve ed è divertente o in un oceano assassino in burrasca.

Così come si studia l'acqua in tutte le sue forme ed espressioni, così si può studiare il pensiero.

L'acqua, è la stessa molecola nella idraulica, nella biologia, nella religione, nella poesia, ma nessuno si scandalizza di studiare in quel momento una frazione infinitesima delle caratteristiche dell'acqua.

Ma se non studio ogni caratteristica separatamente non saprò mai cosa essa è.

Per questo l'approccio per definire che cosa è il pensiero è nuovo, ingegneristico, scientifico, ossia catalogando le scienze che trattano l'origine del pensiero.

In questo modo, quando cito il pensiero, saprò distinguere a quale caratteristica mi riferisco.

Il fine è sempre la spoliazione legale, ossia i sofismi le truffe, gli inganni con cui l'élite di potere controlla gli imbecilli indotti.


Le fonti per costruire le convinzioni intime derivano da quattro canali:

  1. le scienze assolute;
  2. le discipline volontarie;
  3. le pseudoscienze;
  4. le pseudodiscipline.

L'istruzione delle scienze dà il potere della scienza ossia la capacità di comprendere e governare i fenomeni fisico chimici, matematici.

L'educazione delle discipline volontarie dà i principi morali alla persona.

Istruzione ed educazione non sono la stessa cosa in quanto la seconda si fonda sulla morale della disciplina volontaria mentre la prima è neutrale come lo sono tutte le scienze assolute.

Le scienze assolute si fondano sulla verità, le discipline volontarie sulle opinioni e sulla morale.


Dal pensiero alla coscienza[modifica | modifica sorgente]

Istruzione: mettere informazioni.

Educazione: tirare fuori il meglio dalla persona.

Istruzione ed educazione fanno la cultura.

Cultura è la forma della coscienza.

La coscienza è un fatto di libertà, ha a che fare con la democrazia ed i diritti e quindi con la giustizia.

Non c'è giustizia senza libertà, non c'è libertà senza giustizia.

La formazione[modifica | modifica sorgente]

https://www.fanpage.it/l-universita-oggi-e-morta-ad-ucciderla-e-stata-la-cultura-d-azienda/

La formazione scientifica[modifica | modifica sorgente]

La formazione scientifica attiene le scienze assolute, fanno riferimento a fenomeni assoluti, le leggi sono neutrali ai privilegi, non obbligatorie e quindi senza la necessità che siano inserite in un ordinamento in quanto inderogabili di per sé.

Le scienze assolute non sono quindi oggetto della politica, lo sono solo le tecnologie applicative.

La formazione morale[modifica | modifica sorgente]

La dissonanza cognitiva[modifica | modifica sorgente]

La singola persona si fa quindi delle fortissime convinzioni che fanno parte del suo essere come persona prima ancora di essere basate su specifiche conoscenze o su una cultura tecnica riconosciuta universalmente.

La spoliazione del pensiero approfitta di questa caratteristica psicologica che lega le convinzioni intime alla persona e fonda la sua azione nell'inculcare profonde convinzioni errate dal punto di vista tecnico culturale e scientifico fino al punto da portare la persona in errore e poterla spogliare prima del pensiero e poi del patrimonio.

Tutto quello che nel seguito è specificato come ignoranza istruita o come potere dell'ignoranza o come costruzione della verità o come glossario della neolingua previdenziale ha il fine specifico di inculcare delle convinzioni intime nel campo della previdenza sociale del tutto errate fuorvianti al fine di poter poi sfruttare questa ignoranza con ulteriori fallacie menzogne truffe che permettono l'applicazione della spoliazione legale vera e propria.

Quando si sono inculcate delle convinzioni profondissime è difficile per chi vuole trasmettere la cultura corretta confutarle in quanto le nuove conoscenze andando in contrasto con le più intime convinzioni e la persona la vanno a mettere in discussione non come conoscenze ma come persona e da un punto di vista psicologico creano un conflitto intimo che viene definito dissonanza cognitiva.

In questo caso accettare la verità che mette in discussione le più intime convinzioni non cambia soltanto un punto di vista tecnico scientifico ma si configurano come una trasformazione della persona e dei suoi rapporti sociali.

Documenti[modifica | modifica sorgente]

Orizzonte Scuola: Prof. sospesa a Palermo, ecco il video realizzato dagli studenti. https://www.orizzontescuola.it/prof-sospesa-a-palermo-ecco-il-video-realizzato-dagli-studenti/


Affaritaliani.it: Prof. sospesa, Grasso pubblica video degli studenti Palermo. http://www.affaritaliani.it/coffee/video/cronache/prof-sospesa-grasso-pubblica-video-degli-studenti-palermo.html


Il Post: La storia dell’insegnante sospesa per due slide degli studenti su Salvini. https://www.ilpost.it/2019/05/17/storia-insegnante-sospesa-palermo-slide-salvini/

http://www.palermotoday.it/cronaca/docente-sospesa-vittorio-emanuele-III-video-salvini-leggi-razziali.html

https://m.orizzontescuola.it/granato-m5s-prof-sospesa-censura-inammissibile/

< 12 - Spoliazione del pensiero>

< Indice >