Politica

Da const.
Jump to navigation Jump to search

< Indice >

< prec > < succ >

< 1 - Conflitto sociale (indice) >

< 12 - Spoliazione del pensiero>



Lo maggior don che Dio... Fesse creando... Fu della volontà la libertate (Dante)


la politica si fa per gli altri e non per sè. Non ci si arruola per una battaglia di idee se la motivazione è portare a casa il pane e companatico


SE NON SEI AL TAVOLO, SEI NEL MENU... ❌


La politica è una dottrina volontaria che disegna l'organizzazione di una struttura sociale e l'indirizzo che si vuole dare ai fenomeni sociali utilizzando il fenomeno giuridico che, per mezzo dello Stato o una sua istituzione implementa gli obblighi.

La politica è attuata solo se si raggiunge il potere ovvero partecipando al conflitto sociale legale.

Un esempio di politica è la creazione di una struttura sociale nella forma di regime imbecillocratico secondo il modello sociale della spoliazione legale.


In questo caso la politica è elaborata dalle élite di potere, gli imbecillocrati la attuano e gli imbecilli indotti la subiscono.

Come si attua la politica[modifica | modifica sorgente]

Gli elementi costitutivi per sviluppare la politica sono:

  1. un popolo fenomeno sociale;
  2. un territorio;
  3. la sovranità fenomeno giuridico.

Il popolo[modifica | modifica sorgente]

Il popolo è l'insieme dei cittadini su cui ha influenza la politica.

La politica può essere sviluppata per influire sul singolo cittadino o su gruppi di cittadini.

Il territorio[modifica | modifica sorgente]

Il territorio identifica il limite spaziale ove la politica riesce ad influenzare il popolo.

La sovranità[modifica | modifica sorgente]

La sovranità è la capacità di esercizio del potere.

La politica come disciplina[modifica | modifica sorgente]

La politica è una disciplina volontaria e nonostante i corsi universitari sono denominati Scienze Politiche, gli argomenti che trattano riguardano le relazioni sociali che in quanto tali, non hanno alcuna caratteristica del fenomeno naturale.


La politica è una disciplina volontaria per l'esercizio dell'arte del potere attraverso la gestione delle istituzioni dello Stato.

Ciò avviene sulla base della obbedienza.

L'obbligo legale si afferma attraverso il principio di legalità e quando viene applicato in maniera acritica diventa la gabbia ove si svolge una vita di vessazioni.

Lo strumento tecnico con cui si attua la politica è il diritto, distinguendo tra diritto pubblico e diritto privato.

I politici per raggiungere i propri fini hanno quindi come mezzo la produzione legislativa ossia delle regole che saranno implementate dallo Stato.

In uno stato di diritto le leggi possono essere di due tipi:

  1. Legge legittima
  2. Legge di spoliazione legale


I contenuti della politica[modifica | modifica sorgente]

Europa le radici naziste[modifica | modifica sorgente]

http://www.relay-of-life.org/it/2018/06/le-radici-naziste-dell-unione-europea/

Citazioni[modifica | modifica sorgente]

2019 09 10[modifica | modifica sorgente]

non ho avuto molti iNsegnamenti da mia madre uno era ricorrente mi diceva sempre la politica è una cosa sporca e pericolosa, penso proprio che avesse ragione.


Con tutto il rispetto per la signora tua madre ma che la politica sia sporca é un qualcosa che viene ripetuto da sempre e da tutti. Non mi so spiegare però il perché tutti ne parliamo e tutti ne siamo ideologicamente coinvolti. Siamo tutti sporchi e cattivi?


... la "POLITICA" dovrebbe essere praticata esclusivamente da persone per bene e CAPACI. Tenendosene lontani, perché, ritenuta "sporca", la rende appannaggio totale degli "sporchi". I quali, ovviamente, la rendono ancora più "sporca", in un circolo vizioso senza fine. Legittimo, per le persone per bene, lamentarsi che i politici sono "sporchi". Ma dovrebbero attribuire la colpa anche a loro stessi. In quanto, se la politica diventa sempre più "sporca", è a causa pure del loro disimpegno nella cura della "cosa pubblica". +++++++

Piuttosto ha svelato il significato della parola politica


++++

http://www.puntoeacapo.org/2019/09/08/giornalismo-la-svolta-giallorossa-interroga-da-vicino-anche-il-nostro-welfare/




2019 09 09[modifica | modifica sorgente]

Le ipotesi alternative nel caso di non sostenibilità, non dette nell'articolo, in cosa consistono se non nella incorporazione in INPS?

Ma non ce ne sarà bisogno.

M5s è il partito delle Casse più del PD.



estapolato dall'art....."L’Inpgi deve interrogarsi senza pregiudizi sul percorso più conveniente per difendere le pensioni e in generale le prestazioni di oggi e del futuro".... Mi fa paura il termine più conveniente... a discapito di chi ?



Vincenzo Adamo perché è interessante seguire questa vicenda?

Perché si vede il regime imbecillocratico.


Vincenzo Adamo la tua osservazione mi ha fatto scattare la lampadina.

Sto scrivendo la definizione di politica.


http://www.puntoeacapo.org/2019/09/08/giornalismo-la-svolta-giallorossa-interroga-da-vicino-anche-il-nostro-welfare/


Facebook 6 maggio 2019[modifica | modifica sorgente]

"La questione è che ciò che separa i ricchi dai poveri non sono i bisogni mateirali, che sono più o meno identici - uno avrà la casa o la macchina o i vestiti più belli ma sono piccolezze - ma la possibilità di far lavorare un altro al posto proprio. E grazie al lavoro di quest'altro rafforzare ulteriormente il proprio potere, accumulando e accantonando ozio disponibile fino ai pronipoti, creando condizioni sempre più sperequate in proprio favore, mandando in rovina più gente possibile, corrompendo politici che producano leggi favorevoli, etc Le ragioni dell'economia, al contrario di quel che si sforzavano di affermare gli austrocretini, lungi dall'essere indipendenti dalla politica, si situano tutte nel suo ambito. L'unica economia che esiste è l'economia politica e l'unica politica che esiste è la politica economica."

P. Ranieri

Documenti[modifica | modifica sorgente]

https://www.huffingtonpost.it/entry/piero-angela-analizza-i-problemi-dellitalia-siamo-un-paese-arretrato-serve-una-nuova-scuola-per-avere-un-futuro_it_5d53cd22e4b0cfeed1a5d70d


Il Sussidiario.net: CASO SIRI/ Quelle nozze distruttive tra toghe giacobine e democrazia diretta. https://www.ilsussidiario.net/news/politica/2019/4/20/caso-siri-quelle-nozze-distruttive-tra-toghe-giacobine-e-democrazia-diretta/1873756/


Link esterni[modifica | modifica sorgente]

http://www.treccani.it/vocabolario/politica/

http://www.treccani.it/enciclopedia/politica/


Collegamenti[modifica | modifica sorgente]


< 1 - Conflitto sociale (indice) >


< Indice >