Religione incivile

< Indice >

< prec > < succ >

< Spoliazione legale >

Confucio disse: «Se uno Stato è governato secondo i princìpi della ragione, povertà e miseria sono oggetto di vergogna;""

se uno Stato non è governato secondo i princìpi della ragione, ricchezze e onori sono oggetto di vergogna»

cit. Henry David Thoreau


Il mondo ideale descritto da Jean-Jacques Rousseau dava per scontato che il contratto sociale potesse determinare un equo compromesso tra gli interessi dei singoli appartenenti ad un popolo e l'interesse pubblico o del popolo nel suo insieme.

Come conseguenza del contratto sociale, il popolo per vivere armoniosamente aveva bisogno di assimilare dei comportamenti e delle convinzioni nei riguardi dello Stato tali che potevano essere assimilate ad una religione civile.

Anche in questo caso, per la parte che riguarda la spoliazione legale e quindi il contratto asociale, esso si può spiegare con delle cattive pratiche, se messe in confronto con quelle auspicate da Rousseau, che possono riassumersi nella definizione di religione incivile.

La religione incivile è quindi l'insieme di comportamenti, convinzioni e scopi ultimi che giustificano la spoliazione legale e di conseguenza l'esistenza del contratto asociale.

La sopraffazione modifica

La sopraffazione è il fine primario della religione incivile, ognuno deve sopravanzare tutti gli altri, con tutti i mezzi, a partire dalla meritocrazia ossia dalle proprie capacità sulle quali costruire il proprio successo.

La sopraffazione meritocratica va esercitata soprattutto contro gli ultimi e gli inetti ed inermi.

Se uno non è capace di fare alcune cose, va fatto competere e perdere, tale che alla fine deve essere annientato, nella dignità prima e nel corpo secondariamente.

Le fallacie modifica

Le fallacie sono il vero credo della religione incivile.

Le fallacie sono naturalmente frutto degli esperti che le ripetono all'infinito affinché la spoliazione legale si perpetui.

Le fallacie nel libro sono trattate come nei capitoli:

Rubare le caramelle ai bambini modifica

Chi pratica la religione incivile di fatto si comporta come un adulto che ruba le caramelle ad un bambino.

Asimmetria informativa, abuso della forza e incoscienza sono i tre principi che permettono tale atto, e questi sono gli stessi che permettono la spoliazione legale.


Spoliazione legale (indice)

< Indice >