Servizio pubblico essenziale

    Da const.
    (Reindirizzamento da Servizio pubblico)

    < Indice >

    < prec > < succ >

    < A1 - Glossario della previdenza sociale >

    Il servizio pubblico essenziale, nell'ordinamento italiano è regolato dall'art. 43 della Costituzione.

    Applicazione[modifica | modifica sorgente]

    Art. 43 A fini di utilità generale la legge può riservare originariamente o trasferire, mediante espropriazione e salvo indennizzo, allo Stato, ad enti pubblici o a comunità di lavoratori o di utenti determinate imprese o categorie di imprese, che si riferiscano a servizi pubblici essenziali o a fonti di energia o a situazioni di monopolio ed abbiano carattere di preminente interesse generale.

    In base a quanto stabilito dalla Costituzione della Repubblica Italiana un servizio pubblico essenziale, ai fini dell'utilità generale e per mezzo di una legge può essere riservato allo Stato, ad enti pubblici o a comunità di lavoratori o di utenti che lo erogano attraverso imprese o categorie di imprese di preminente interesse generale.


    Note[modifica | modifica sorgente]


    Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

    2020 08 26[modifica | modifica sorgente]

    Perché Mediaset fa utili e la Rai è in deficit?


    I servizi pubblici sono fuori mercato, non devono fare utili. Il canone è una tassa, che fai, raccogli le tasse e le dai per dividendo?

    Documenti[modifica | modifica sorgente]

    2020 06 13[modifica | modifica sorgente]

    https://picchionews.it/attualita/diritto-all-informazione-illegale-applicare-all-edicolante-costi-aggiuntivi-per-la-consegna-dei-giornali

    Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

    Fallimento del mercato

    A1 - Glossario