Struttura sociale

Da const.
Jump to navigation Jump to search


< Indice >


< prec > < succ >

< 0 - Premessa >

< Glossario del conflitto sociale >



"L'obbedienza crea disciplina, la disciplina crea unità, l'unità crea potere, il potere è vita." (Cit.)


"Se vogliono frontiere aperte devono abolire lo Stato sociale"

(Javier Milei)

La struttura sociale è composta da uno spazio fisico (porzione dell'universo fisico), da una umanità e dalle relazioni che regolano i fenomeni umani, quindi la struttura sociale è una porzione dell'universo sociale ove si compie il fenomeno sociale per raggiungere uno scopo sociale.

La struttura sociale è il luogo ove chi ha il potere, sviluppa un ordine sociale che si regge sulla coercizione e l'obbedienza.


La struttura sociale di base è la famiglia poi ve ne sono di complessità crescente con scopi sociali diversi.

Infine la struttura sociale può avere, come soggetti, oltre agli uomini le istituzioni in quanto partecipano allo sviluppo delle relazioni sociali poiché agiscono in analogia al fenomeni intelligenti.

La struttura sociale è lo spazio ove si sviluppa il fenomeno giuridico, quindi la struttura sociale esiste se si accompagna con la giurisdizione che è indispensabile al mantenimento dell'ordine sociale.

La struttura sociale è in continua evoluzione dove i fenomeni umani vengono rielaborati dai partecipanti portando ad un continuo aggiornamento dell'ordinamento che la regola.

Il diritto è quindi lo strumento di gestione della struttura sociale.

Classificazione[modifica | modifica sorgente]

Universo fisico[modifica | modifica sorgente]

È lo spazio fisico in cui si svolge il fenomeno sociale.

  1. La casa
  2. La scuola
  3. L'azienda
  4. Lo stadio
  5. La palestra
  6. L'esercito
  7. La comunità
  8. Il sindacato
  9. Lo Stato
  10. Il mondo

Popolazione[modifica | modifica sorgente]

  1. La famiglia
  2. La classe scolastica
  3. I lavoratori
  4. Gli spettatori
  5. I ginnasti
  6. I soldati
  7. I cittadini del comune
  8. Gli iscritti al sindacato
  9. I cittadini dello Stato
  10. I cittadini del mondo

Partecipazione[modifica | modifica sorgente]

  1. Volontaria
  2. Obbligatoria

Coercizione[modifica | modifica sorgente]

  1. Ricatto morale
  2. Obblighi

Istituzioni[modifica | modifica sorgente]

  1. Presente
  2. Assente

Scopo sociale[modifica | modifica sorgente]

Scopo individuale[modifica | modifica sorgente]

Tabella[modifica | modifica sorgente]

N Spazio Popolazione Partecipazione Vincolo Codice Giurisdizione Gestione Autorità/élite Responsabilità Disobbedienza Scopo sociale Scopo individuale
1 La casa I familiari Naturale Genitori Sopravvivere e sviluppo umano idem
2 La scuola Studenti, insegnanti, dirigente Obbligo Legalità Gerarchica Dirigente Istruzione Istruzione
3 L'azienda
4 Lo stadio
5 La palestra
6 L'esercito
7 La comunità
8 Il sindacato
9 Il partito
10 Lo Stato
11 Il SSN
12 INPS
13 Casse Iscritti, dipendenti, amministratori Obbligatorio Legalità Gerarchica CDA Penale Non pagare Servizio pubblico Servizio pubblico
14 Massoneria Iniziati Giuramento/Obbedienza Ricatto morale Piramidale Gran maestro Morale Disobbedienza Esoterico Esoterico
15 Religione cattolica Fedeli Obbedienza Ricatto morale Piramidale Papa/monarca assoluto Morale Peccato Salvezza Salvezza
16 Mafia Associati Obbedienza Ricatto illegale D'onore Cupola Piramidale Papa Morale Tradimento Fenomeno monetario Fenomeno monetario
17 Ordini Iscritti Obbligatorio Ricatto illegale D'onore Cupola Piramidale Papa Morale Tradimento Giurisdizione Fenomeno monetario
18 Magistratura Magistrati Obbligatorio Legalità Penale CSM Nessuno Morale Tradimento Giurisdizione Fenomeno monetario
19 Il mondo

La struttura sociale[modifica | modifica sorgente]

È una organizzazione che si regge nell'armonia dell'élite ove ogni partecipante, in base al ruolo, interagisce quando compie un fenomeno volontario secondo il modello di coercizione prevista.

La struttura sociale, con tutte le sue caratteristiche che la contraddistinguono, per l'individuo che compie un fenomeno volontario, è il corrispettivo, per la materia, dell'universo fisico con tutte le condizioni al contorno, quando questa è parte di un fenomeno assoluto.


Il dogma che si vuole far passare, con questa dottrina sociale, è l'opposto di quello che gli individui vivono nella distopia reale ossia l'illusione di vivere in un regime democratico in piena libertà nel rispetto dello Stato di diritto.


In realtà la struttura sociale è un vincolo totalizzante per il fenomeno umano che, ricordiamolo, è definito un animale sociale.

L'uomo, senza struttura sociale, non è più un uomo.

L'umanità, la dignità nasce dal rapporto con gli altri.

L'ordine sociale[modifica | modifica sorgente]

L'ordine sociale è la condizione indispensabile per l'esistenza di una struttura sociale.

L'ordine sociale può essere imposto con la coercizione oppure essere il risultato di un equilibrio tra gli interessati, raggiunto con un precedente conflitto sociale.

- work in progress -

Le strutture sociali[modifica | modifica sorgente]

La famiglia, la scuola, gli amici, il lavoro, la comunità, la cittadinanza, sono tutte strutture sociali nelle quali l'uomo è costantemente immersa.

I liberisti propugnano la libertà di azione in qualsiasi struttura sociale,

Gli elementi della struttura sociale[modifica | modifica sorgente]

L'elenco dei fenomeni umani che la compongono è l'elemento fondamentale della struttura sociale.

L'elenco individua il perimetro della struttura sociale e la definisce.

Abbiamo l'elenco dei familiari, della classe, dei lavoratori nell'impresa, dei cittadini del comune, della squadra di calcio, degli iscritti all'ordine, degli iscritti alla cassa di previdenza.


Le forze sociali[modifica | modifica sorgente]

Le forze che regolano la struttura sociale sono il rapporto di potere obbedienza tra i soggetti.


Nel momento in cui si crea una struttura sociale, un fenomeno umano che vi viene inserito assorbe le regole di condotta legale da affiancare alle regole sociali che sono alla base della convivenza ordinata.

Le strutture sociali nella Costituzione[modifica | modifica sorgente]

La Costituzione della Repubblica Italiana riconosce le seguenti strutture sociali :

  • famiglia
  • comune
  • regione
  • Stato
  • comunità internazionale

Documenti[modifica | modifica sorgente]

Fox News: Greg Gutfeld: 'Infantile' Seattle occupiers realizing 'that having no structure is leading to fascism'. https://www.foxnews.com/media/gutfeld-seattle-chop-occupiers-no-structure-facism

https://www.cnbc.com/2020/06/09/harvard-psychology-researcher-biggest-traits-of-emotional-intelligence-do-you-have-them.html


https://formazionecontinuainpsicologia.it/corso/costruire-gestire-al-meglio-rapporti-lavoro-clienti-collaboratori-capo/#reviews


su Marte[modifica | modifica sorgente]

Meteo Web: Spazio, Elon Musk: “Entro il 2050 costruiremo su Marte una città per un milione di persone, con mol .... http://www.meteoweb.eu/2020/05/spazio-elon-musk-marte-citta-lavoro/1440034/


2020 05 23[modifica | modifica sorgente]

https://ribellionedellemasse.wordpress.com/2014/10/13/perche-gli-economisti-e-gli-uomini-liberi-quasi-mai-vanno-daccordo/

Dialoghi[modifica | modifica sorgente]

STATI GENERALI

2020 06 09[modifica | modifica sorgente]

Gli stati generali erano una istituzione corporativa, tipica di una società in cui più che i singoli contavano i ceti cui questi appartenevano. L'affermarsi dell'assolutismo monarchico da un lato e la lenta evoluzione della Francia prerivoluzionaria nel senso di una società di individui e di mercato dall'altro avevano fatto quasi scordare questa istituzione. Luigi sedicesimo la convoca, per la prima volta da circa un secolo e mezzo, sperando di ottenere una qualche legittimazione per nuove misure fiscali cui lo costringe la crisi. Ma, non a caso, si presenta subito il problema della votazione. Si deve votare per censo (una classe un voto) o per individui? (una testa un voto)? La tipica contrapposizione fra società corporativa e società di singoli. Sappiamo come andarono a finire le cose, compresa la fine orribile di Luigi sedicesimo, una persona buona, ma assolutamente inadatta a regnare. Che a Conte sia venuta in mente l'idea degli “stati generali” dell'economia e che ci sia chi lo prende sul serio dimostra quanto si sia diffusa negli ultimi tempi in Italia, ma non solo, la concezione corporativa della società. A contare non sono le persone, ovviamente inserite in determinati rapporti sociali, a contare sono i ceti, i gruppi e i loro rappresentanti (tra l'altro quasi mai votati da qualcuno). A decidere dovrebbero essere gruppi economici ma anche etnici, di “genere”, religiosi... e insieme a loro i consiglieri, le task forces, le “migliori menti”... chi più ne ha più ne metta. E i cittadini? E il parlamento che questi eleggono? Dettagli secondari, insignificanti. Ovviamente da questa buffonata degli “stati generali” non verrà fuori nulla. Pare che fra i punti su cui fondare il “rilancio” previsto dal governo ci siano una “rivoluzione verde” e la “parità di genere”. Scemenze insomma. L'ennesima perdita di tempo. Peccato che che ormai non ci sia più tempo...



Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

https://www.britannica.com/topic/social-structure/Structure-and-social-organization

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Struttura_sociale


https://en.wikipedia.org/wiki/Social_structure


https://en.wikipedia.org/wiki/Structure_and_agency

https://en.wikipedia.org/wiki/Agency_(sociology)

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]


0 - Premessa

< Indice >