Vincolo di mandato


http://www.dirittoestoria.it/10/D&Innovazione/Lobrano-Persona-giuridica-rappresentanza-societa-formazione-volonta.htm

Dialoghi Modifica

2020 02 09 Modifica

Lo Stato si tutela dalla spoliazione legale delle Regioni con il ricorso diretto di costituzionalità


La mitologia costituzionale mi sembra sinceramente ridicola da parte di chi parla di "spoliazione legale". Le Costituzioni e le Corti Costituzionali sono concepite dalle stesse élite che, il giorno dopo, si rimboccano le maniche per varare le leggi della spoliazione. Le Costituzioni sono scientemente congegnate come architetture funzionali alla spoliazione legale, ne sono la struttura portante. Basti pensare all'articolo 67 dell nostra Carta, che esclude il vincolo di mandato (io ti eleggo per fare una cosa, ma tu sei libero di fare tutto il contrario: certo, poi non ti rivoterò, voterò un altro che mi prometterà di fare quello che tu non hai fatto e che non farà neanche lui, e così all'infinito, come criceti nella ruota, da decenni, in ossequio alla Costituzione) oppure al secondo comma dell'articolo 75, che estromette il popolo sovrano dalla possibilità di esprimersi mediante referendum sulle questioni essenziali della vita dello Stato (diversamente, ad esempio, dalla Costituzione della Confederazione Elvetica, che permette il referendum su tutto). È questa limitazione voluta dai Costituenti che, peraltro, impedisce al popolo italiano di esprimersi sull'euro e sull'appartenenza all'UE.


Benedetto della Vedova 2019 10 02


Di Maio ha ragione, dal suo punto di vista, a chiedere al PD e alla nuova maggioranza anche l’introduzione del vincolo di mandato per deputati e senatori e la fine della democrazia rappresentativa e della libertà degli eletti in Italia. Il 'taglio dei parlamentari' secco e senza spiegazioni, se non il risparmio di qualche decina di migliaia di euro all’anno, che la nuova maggioranza si appresta a varare in ossequio alla demagogia a 5 stelle, è sempre stato presentato così, come un semplice e definitivo colpo alla democrazia parlamentare: non si può non vedere che i due provvedimenti vanno insieme. Il PD è (ormai) pronto, dunque, anche al mandato imperativo per gli eletti?

http://www.eugenioscagliusi.it/diritto.php?id=afafb7

l'ultima scemenza di di maio, l'abolizione del divieto di mandato imperativo. asino, seleziona meglio prima o sii meno incoerente


Il Fatto Quotidiano: Vincolo di mandato, ministro Fioramonti: “Sono contrario, l’ho sempre detto a Di Maio. https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/09/27/vincolo-di-mandato-ministro-fioramonti-sono-contrario-lho-sempre-detto-a-di-maio-nel-dibattito-le-nostre-idee-cambiano/5482398/


Grillo chiude con Salvini. Casaleggio pure. Parlamentari senza vincolo di mandato ostaggi di terzi 👻


Il vincolo di mandato non può esistere



un parlamentare dovrebbe essere incatenato solo a due cose: la Costituzione e la propria coscienza 👻



Adnkronos: Grillo chiude con Salvini. https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2019/08/19/grillo-chiude-con-salvini_X0PtPiZcU3Jz3b8ZDqUviM.html



COMUNICATO STAMPA MEETUP AMICI DI BEPPE GRILLO TARANTO

Salutiamo l'entrata in Consiglio Comunale di Taranto della consigliera Rita Corvace, eletta nella lista MoVimento 5 Stelle Taranto, che in sintonia con il suo collega Massimo Battista, eletto anche lui sotto quello stesso simbolo, passerà nel gruppo dei consiglieri "indipendenti". Ricordiamo che le divergenze con le scelte del MoVimento a livello nazionale e locale non giustificano il disprezzo dei rapporti di lealtà e fiducia, oltre agli impegni materialmente firmati, che impongono agli eletti di essere rispettosi di quel simbolo, o in alternativa lasciare il posto a chi intende rispettare le scelte del M5S. Per questo non possiamo fare altro che considerare i due eletti come degli abusivi di un ruolo istituzionale che non gli spetta. Poco peso avrebbe dichiarare che si vuole onorare il numero di preferenze avute alle elezioni ; gli elettori hanno dato fiducia ad un simbolo all'interno del quale c'erano i loro nomi. Per questo chiediamo ai suddetti un sussulto di dignità in linea con i loro valori vantati e propagandati in ogni dove, e di abbandonare quei posti. 08:20, 21 mar 2019 (UTC)08:20, 21 mar 2019 (UTC)08:20, 21 mar 2019 (UTC)08:20, 21 mar 2019 (UTC)08:20, 21 mar 2019 (UTC)08:20, 21 mar 2019 (UTC)Paolo_C 08:20, 21 mar 2019 (UTC)

A parte la pena infinita che provo per questi esseri monocellulari, ma io mi chiedo chi sarebbe più indegno di sedere su banchi istituzionali oggi?...Chi è stato eletto con i voti del m5s (non di certo personali) per portare sul territorio risultati che attualmente sono stati tutti disattesi, oppure chi con coerenza si è allontanato da un movimento che ha tradito ogni promessa? Insomma qui ormai si ribalta ogni concetto di democrazia...si attribuisce al partito la potestà dei voti quando invece la potestà SPETTA AL POPOLO!... il popolo in cabina elettorale ha votato delle idee (o promesse) NON UN SIMBOLO VUOTO ...se quelle non erano promesse ma FALSITÀ, la colpa non è di certo di chi con VOTI PERSONALI (non di partito...al comune funziona cosi) ha preso le distanze dal partito farlocco. IL POPOLO oggi chiede invece a chi è stato eletto per mantenere delle promesse di DIMETTERSI e passare almeno ad un gruppo indipendentemente anche al parlamento nazionale...altro che le vostre minkiate!!!


Collegamenti Modifica

< Indice >